Cycling (IT)Macsha (IT)Running (IT)

Top 3 Eventi di Giugno

Continuiamo a selezionare ogni mese 3 degli eventi più importanti cronometrati in giro per il mondo dai nostri Timer! Anche questo mese potete saperne di più sui 3 eventi che si sono differenziati per le loro caratteristiche sportive, i risultati ottenuti ed i dettagli della configurazione dei sistemi.

banners-cronometradores-ticktock

Bantham Swoosh

Domenica 5 luglio 2015, Tick Tock Timing ha avuto l’ opportunità di aumentare la sua esperienza di cronometraggio, partecipando ad una gara di nuoto in acqua aperta. Ci siamo aggiudicati questa gara in quanto il timer precedente non era stato capace di operare in acqua salata, non avendo un sistema di chip RFID, quindi il suo risultava contaminato siendo dal livello di sale nell’acqua. Inoltre, la partecipazione è stata massiva.

Bantham Swoosh3

Configurazione

Dalle ore 5 del mattino di domenica, abbiamo avuto molto tempo per la configurazione e provare i sistemi. Tutto funzionava bene. Per la partenza e l’arrivo abbiamo utilizzato sia antenne di suolo che laterali per garantire la migliore misurazione. L’inizio era previsto per le ore 9, e così è stato senza problemi. Gustavo, in possesso dei dati utili per iniziare, li ha caricati nel pc, che così era pronto per l’arrivo dei partecipanti.

L’ organizzatore dell’evento ci ha chiesto di cambiare la nostra ubicazione finale poiché non voleva che i nuotatori corressero lungo la spiaggia. Dovendo chiudere il sistema, sconnettare tutto era un pò scomodo, visto che avevamo gia tutto pronto. Tuttavia mano mano che i nuotatori arrivavano, è stata una scelta giusta.

Bantham Swoosh1

I primi partecipanti che hanno attraversato l’arrivo ci hanno confermato quanto il sistema funziona bene, nonostante abbiamo avuto qualche problemino. Ad esempio, avevamo messo un rivestimento di gomma per proteggere i piedi dei partecipanti all’arrivo, però si iniziava a riempire di sabbia quindi ha influenzato la misurazione; ma nel momento in cui l’abbiamo tolto  aumentata la precisione.

In generale l’evento è andato molto bene e con numerosi partecipanti soddisfatti e contenti.

banner-comunabike

Marcha Mtb Fuensalida

La Marcha MTB Fuensalida è un evento gestito íntegralmente da Comunabike, dall’organizzazione, alla ricerca degli sponsor fino alla registrazione delle iscrizioni e la gestione generale. Ci sono stati 192 partecipanti (un buon numero essendo la prima edizione).

P1100334

Configurazione

I chip usati sono stati MT-Blank, sul dorsalw. Riguardo ai sistemi, abbiamo usato un one4all XL di 8 porte con 8 antenne di suolo e 2 laterali. La connessione delle antenne al one4all è stata eseguita nel seguente modo: abbiamo connesso la linea principale  (4 antenne di suolo) e le due laterali in modo indipendente; dopo la linea di backup (4 antenne di suolo) alle due porte libere usando Spliters.

La linea principale e quella di backup le abbiamo connesse una all’ altra, sotto l’arco di metallo e le due laterali ai lati dell’arrivo, un metro dietro la linea di antenne di suolo.

P1100604

Nell’evento non abbiamo avuto difficoltà tecnica a livello di sistema, tutto è andato come previsto sia a livello sportivo che di cronometraggio. Questo evento per noi era importante perchè si realizzava nella località dove abbiamo sede, tuttavia eravamo abbastanza tranquilli visto che il mountainbike è la nostra specialità.

banners-cronometradores-bahiaCorre

Multitudinaria competencia

Bahia Corre ha avuto 2 gare, una in Santa Rosa (Provincia di La Pampa), distante 320 kilometri dalla nostra base di residenza, dove hanno partecipato 700 corridori, in 2 distanze  10km e 5 km. Allo stesso tempo, abbiamo cronometrato la gara “Las 2 leguas” in Villa Iris, a 200 km di distanza tra un sistema e l’altro.

S. ROSA

Configurazione

Nella prima abbiamo utilizzato il nostro primo sistema Macsha (acquistato nel 2010), con 2 antenne laterali distanziate di 4 metri e 3 antenne di suolo, con le quali abbiamo formato un campo de misurazione perfetto usando chip alle scarpe.  Il problema che abbiamo avuto è stato che una porta non funzionava bene, ma abbiamo rimediato con gli splitters e si è risolto.

In Villa Iris, un altro sistema cronometrava una gara di 10 km, con più di 500 partecipanti, dove si è usato il sistema più nuovo, l’Ocelot, con chip nel dorsale e d abbiamo usato 4 antenne laterali, con un eccellente risultato.

VA. IRIS

Quello che ci rende orgogliosi è la nostra esperienza nella collocazione delle antenne, visto che ci siamo accorti che alcuni timer non considerano gli angoli o il vento; inoltre, consigliamo è che le antenne laterali siano posizionate di fronte ai corridori all’arrivo, visto che la potenza delle antenne fa in modo che la misurazione sia migliore prima dell’arrivo.

STA. ROSA

Rispetto alla collocazione del chip, all’organizzazione dell’evento ed ai metri di distanza predisposti, è possibile che le alcune posizioni risultano alterate. Inoltre, consigliamo di mantenere l’ordine e la pulizia dei sistemi, affinché si mantengano nel tempo. Ciò permette di prolungare la loro esistenza, infatti i nostri due più vecchi ancora funzionano perfettamente.

Speriamo che questi tre eventi vi siano piaciuti e che abbiate appreso qualcosa di nuovo! Se avete dubbi o domande al riguardo non esitate a contattarci, saremo lieti di rispondervi!